Vista della zona giorno con serramento a libro Klima 80 Slim impacchettato

“Progettare la propria casa è un lavoro d’amore”

Una proprietà del XVII secolo abbandonata e in precarie condizioni di sicurezza e la visione lungimirante di un architetto amante degli edifici d’epoca. Sono questi gli ingredienti per lo splendido progetto di Villa Malta, un palazzo di quattro piani pensato per essere adibito sia a studio professionale, sia a residenza privata dell’architetto. Chris Briffa desiderava un luogo che potesse contenere entrambe le vocazioni: la “Casa Bottega” è la concretizzazione di un ideale, di uno stile di vita più semplice e più funzionale.

L’edificio è stato suddiviso in base alle destinazioni d’uso: al piano terra si trova l’ingresso con la reception; il seminterrato ospita il laboratorio di modelli e prototipi; il primo piano è dedicato allo studio di progettazione; al secondo piano, invece, trovano posto una biblioteca, una stanza per la musica, un home theater e una sala per le presentazioni, riunendo così tutte le attività più informali e di svago. Se il progetto alla base di questi spazi è stato caratterizzato dal rispetto per la preesistenza e dal ripristino formale della struttura esistente, dal secondo piano in poi la situazione si ribalta. Man mano che si sale l’edificio si libera dalle regole imposte, dalla rigidità funzionale si passa a luoghi dinamici dove lo spazio è fluido e accogliente.

Vista del prospetto di Villa Malta
Dettaglio della terrazza con porte finestre a un'anta Klima 80 Slim
Vista della zona giorno con serramento a libro Klima 80 Slim impacchettato

Klima 80 Slim e Villa Malta

L’attico è il luogo dove si esprime al massimo la personalità dell’architetto, dove lascia libero campo alla convivialità, alla matericità e alla luce. Le nuove finestre si aprono su uno spazio contemporaneo dominato da contrasti di volumi, forme e colori. È qui che l’architetto ha voluto un serramento che permettesse di aprire totalmente la zona giorno verso la terrazza esterna: la finestra a libro Klima 80 Slim è stata creata per donare l’illusione di uno spazio continuo, flessibile e confortevole.

Grazie al suo sistema di impacchettamento laterale, il serramento a libro a 6 ante scompare nella parete-libreria in acciaio progettata dall’architetto, fondendosi con le geometrie e i materiali presenti. I colori dominanti della casa, il grigio del cemento e dell’acciaio e il marrone chiaro dell’essenza lignea utilizzata, vengono riproposti anche su questo elemento bicolore, con una laccatura esterna che lo rende particolarmente resistente al deterioramento dovuto agli agenti atmosferici. L’elegante profilo in legno meranti della collezione Klima 80 Slim viene ripreso anche per altre due aperture a battente che diventano, come nel caso del serramento a libro, occasioni per estendere lo stile ricercato della casa a tutti i suoi componenti. La finestra non perde le sue caratteristiche funzionali e prestazionali ma, al contrario, acquisisce un’importanza estetica che amplifica ed esalta il design degli interni.

Vista della zona pranzo con vetrata fissa Klima 80 Slim

    Compila il form per richiedere una quotazione